Archivi tag: sassari

Sassari, conferenza stampa di Donne libere in lotta

Una delle numerose iniziative del movimento

Il movimento “Donne libere in lotta per il diritto alla salute• Fèminas lìberas in lùta pro su deretu a sa salude” convoca a Sassari una conferenza stampa d’urgenza.

Tra le lotte portate avanti dal movimento negli ultimi anni spicca quella per la messa in funzione a Sassari della cosiddetta Breast Unit, l’unità senologica per il cancro al seno. Con il consueto motto “Noi che non aspettiamo l’8 Marzo“, appuntamento per mercoledì 30 gennaio, alle ore 11:00, in Corso Vittorio Emanuele n. 32, piano terra (la sede sarà adeguatamente segnalata all’esterno) al fine di portare a conoscenza dei mezzi di informazione le sopraggiunte criticità riguardo la sanità pubblica a Sassari e provincia, oltre fare il punto riguardo le precedenti problematiche ancora irrisolte.

Sassari, presentazione “Compagno T. Lettere a un comunista sardo” di Cristiano Sabino

Sassari, il progetto “Sardigna terra de bombas e cannones” sbarca all’ITI Angioy

Un momento dell’incontro didattico sul demanio militare all’ITI Angioy di Sassari con il giornalista Luigi Piga

Sassari, il progetto “Sardigna terra de bombas e cannones” sbarca all’ITI Angioy

Da Pesa Sardigna: http://lnx.pesasardignablog.info/2017/04/23/il-progetto-sardigna-terra-de-bombas-e-cannones-sbarca-alliti-angioy-di-sassari/
Continua la lettura di Sassari, il progetto “Sardigna terra de bombas e cannones” sbarca all’ITI Angioy

Tàtari. Sàbadu “Sos deretos de sos sardos in su seculu XXI”

Tàtari, Sàbadu “Sos deretos de sos sardos in su seculu XXI”

(SRD) Arrejonamos de is deretos de is sardos, de sos chi tenimos ma chi meda bortas non impreamos a prenu, de sos chi at esser ora de si dos pigare. Faeddamos de s’istatutu autonomìsticu e de comente du furriare in Carta fundamentale de is sardos. Nde faeddamos cun fèminas e òmines de importu de su mundu polìticu sardista e indipendentista e cun istòricos, costitutzionalistas e politòlogos de gabbale.

(IT) Discutiamo dei diritti dei sardi, di quelli che abbiamo già ma magari non utilizziamo appieno e di quelli che sarebbe ora conquistare.  Parliamo del nostro Statuto Autonomistico e di come poterlo trasformare nella Carta fondamentale dei sardi.  Parliamone con gli esponenti del mondo politico sardista e indipendentista e con storici, politologi e costituzionalisti di primo piano.

Pro s’Alternativa Natzionale ant a intervènnere:
– Cristiano Sabino
– Gianfranco Sollai
– Gianluca Collu Cecchini
– Claudia Zuncheddu
– Bustianu Cumpostu

Àteros Reladores:
– Carlo Pala (politòlogu)
– Federico Francioni (istòricu)
– Omar Chessa (costitutzionalista)
– Christian Solinas (Segretàriu PDd’Az)
– Paolo Mureddu (Rosso Mori)
– Bobore Cubeddu (Fondazione Sardinia)
– Ernesto Batteta (Sardegna Possibile)


Tàtari, 11 de freàrgiu 2017
Auditòrium Ex Cunventu de su Càrmine, Arburada de Umberto 11
10:00-13:00 e 15:00-20:00

Tempio. La Sardegna vista da vicino, incontro con Sanna: dai dreads di Stephy a “Mondo Kurdo”

marco-sanna-incontro

Tempio. La Sardegna vista da vicino, incontro con Sanna: dai dreads di Stephy a “Mondo Kurdo”

Si è tenuto nei giorni scorsi, nella sede di Via Camotto a Tempio Pausania, l’incontro con l’autore organizzato dall’Associazione culturale La Sardegna vista da vicino. L’associazione rappresenta da quasi tre anni una prolifica realtà culturale della città di Tempio e dintorni, riunendo al suo interno fotografi professionisti e amatoriali per un totale di 40 associati tra soci fondatori, ordinari e sostenitori. Continua la lettura di Tempio. La Sardegna vista da vicino, incontro con Sanna: dai dreads di Stephy a “Mondo Kurdo”

Sassari. Il Maggio di S’idealibera, Umparemmu: ciclo di formazione politica

Culletivu S'IdeaLìberaUMPAREMMU, atopu di ciarra purìtigga, di Culletivu S’IdeaLìbera

  • SOCIALISMO SCIENTIFICO con introduzione di Cristiano Sabino (6 e 7 maggio)
  • INDIPENDENTISMO E ANTICOLONIALISMO con introduzione di Andrìa Pili
  • ANARCHISMO con introduzione di Costantino Cavalleri

Abbiamo deciso di organizzare una serie di discussioni mirate ad un dialogo su alcuni temi politici, storici e filosofici a noi cari, sentendo la necessità di fare chiarezza su alcuni termini imprescindibili del nostro agire, col fine di leggerne assieme il significato e crescere reciprocamente.

Di volta in volta discuteremo tematiche come ad esempio: rivoluzione e rivolta, socialismo -anarchismo e comunismo-, autodeterminazione dei popoli, anticolonialismo e indipendenza, lotte di emancipazione sociale e autodeterminazione dell’individuo, sistema carcerario e repressione.

Vogliamo evitare lo svuotamento concettuale del nostro linguaggio politico corrente, il cui lessico ha sofferto di impoverimento, banalizzazione e mistificazione negli ultimi quarant’anni creando una generazione politicamente analfabeta, fatalista e qualunquista.

Vogliamo riportare la discussione politica nella vita quotidiana, partendo dai concetti e dalle contraddizioni di base, adoperandoci affinché la discussione non sia circoscritta agli incontri ma continui a crescere fuori da essi, facendo nascere nuove analisi, una nuova estetica e nuovi modi di comunicare.

Come stimolo aggiunto alla discussione sarà presente per ogni incontro un ospite scelto dal collettivo per la sua preparazione sull’argomento. Gli incontri non saranno lezioni, ma una discussione orizzontale ed assembleare di crescita collettiva.

A lenu a lenu ma sighimmu!

Culletivu S’IdeaLìbera – Via Casaggia, 12 – Sàssari vèciu.

Tiesi. VI edizione de Sa Die de sa Patria sarda, programma completo

6° SA DIE DE SA PATRIA SARDA
Patria SardaProgramma 6° edizione SA DIE DE SA PATRIA SARDA

28 de abrile in TIESI

– A sas 5:00 de sero: Depositzione corona a sos patriotas sardos in anti a sa turre presone, piata de su comunu.

– A sas 6:00 de sero in sa sala “Aligi Sassu de Tiesi”: addobiada istòricu “L’eredità dei moti angioiani“.

Prof. R. Porrà “Bono nella sarda rivoluzione

Prof. F. Francioni : “Le figure di Giovanni Maria Angioy e di Pasquale Paoli: sardi e corsi a confronto

Prof. O. Onnis presentat su libru suo: “Memoriale di Giovanni Maria Angioy

29 de abrile in BONO
(cun sa collaboratzione de s’assessore a sa cultura de Bono Piero Corrias)

– A sas 10:00 de mangianu in su montìgiu de santu Remundu:

Depositzione corona in sa targa pro sos patriotas sardos

– A sas 10:30 sala tzìnema Rex (carrela c. Carretto – piata de crèsia) addobiu istòricu: saludu de su sìndigu de Bono Michela Sau

Prof. R. Porrà: “Bono nella sarda rivoluzione

Prof. O. Onnis presentat su libru suo: “Memoriale di Giovanni Maria Angioy

A serru: ispetàculu teatrale de s’Associazione Culturale di Bono e del Goceano: “La ribellione del popolo bonese

29 de abrile in Tàtari

– A sas 4:00 de sero in su Litzeu Iscientìficu Marconi: Prof. O. Onnis presentat “Il memoriale di Giovanni Maria Angioy“.

29 de abrile in Tiesi

– Dae sas 7:00 de sero in su mercadu betzu: tastu de berbeghe a chentu e una berrita! Cuntzertu de sos Maria Marì.

30 de abrile Tiesi
(piata de su comune)

– A sas 11:00 de mangianu in piata de su comune: 3° Motoattoppu de sa die de sa pàtria sarda. A sighire pràngiu e mùsica intro a su mercadu.

Torramus gràtzias a totu sos indipendentistas, a sos sardos e sardas chi ant collaboradu a sa realizatzione de sos eventos.